Rete civica del Comune di Firenze
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

news
Donazioni Calendario testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina Twitter Facebook

Avifauna

News

Attività ed eventi nel Parco

Per tutte le informazioni, consulta il sito eventi.comune.fi.it


    Balestruccio, Delichon urbica (Linnaeus, 1758)

    Più piccolo della rondine, si distingue per la gola ed il groppone bianchi e per la coda più corta e assai meno forcuta
    Dimensioni: lunghezza 13-14 cm, apertura alare 28-30 cm
    Aspetto: ha una livrea bianca e nera con il bianco esteso a tutte le parti inferiori e al groppone; le parti superiori possono presentare riflessi metallici blu. Le zampe fanno contrasto color bianco farina e non presentano alcun collare. La coda è corta e forcuta, ma meno biforcuta di quella delle rondini. È senza timoniere filiformi e il suo corpo è un po' più affusolato. Le gambe sono corte e i piedi sono coperti da un piumaggio bianco.
    Dove trovarlo: nidifica sotto i cornicioni e i balconi

      Capinera, Sylvia atricapilla (Linnaeus, 1758)

      Uccello di piccole dimensioni vive in ambienti rurali ricchi di siepi e boschetti, in cui costruisce il nido
      Dimensioni: lunghezza 14-15 cm, apertura alare 21-24 cm
      Aspetto: principalmente dal piumaggio grigio. Il maschio ha un capo nero mentre la femmina lo ha marrone chiaro. Becco e zampe marrone nerastre.
      Dove si trova: nidifica soprattutto su cespugli e arbusti.

        Cinciallegra, Parus major (Linnaeus, 1758)

        La cinciallegra è la più grande tra gli uccelli appartenenti alla famiglia dei Paridi.
        Dimensioni: lunghezza 13-15 cm, apertura alare 21-24 cm
        Aspetto: piumaggio verdastro sul dorso, con coda e ali grigio bluastre. Il capo e la gola sono di colore nero lucido, con guance bianche. Il petto giallo è attraversato longitudinalmente da una linea nera dalla gola all'addome che, nei maschi, è leggermente più larga.
        Dove trovarlo: nidifica in buchi di alberi e muri

          Cinciarella, Parus caeruleus (Linnaeus, 1758)

          Piccolo uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Paridi.
          Dimensioni: lunghezza 11-12,5 cm, apertura alare 19-22 cm
          Aspetto: il piumaggio è molto vivace, presentando per entrambi i sessi una colorazione blu cobalto sulla nuca, sulle ali e sulla coda, verdastra sul dorso, una mascherina bianca, attraversata da una linea nera all’altezza degli occhi, e petto giallo zolfo. Ha il becco nero a punta e zampe corte e robuste grigio-blu. I giovani sono molto più gialli degli esemplari adulti, ed hanno un carattere particolarmente giocoso (spesso si possono osservare individui assieme ad esemplari di codibugnolo)
          Dove trovarlo: nidifica in cavità d’alberi e muri
           

            Cornacchia grigia, Corvus corone cornix (Linnaeus, 1758)

            Uccello di dimensioni medie, appartenente alla famiglia dei Corvidi
            Dimensioni: lunghezza 43-48 cm, apertura alare 90-100 cm
            Aspetto: maschio e femmina sono indistinguibili e presentano il dorso e la pancia ricoperte da piume grigie; le restanti parti invece sono di colore nero. Le sue dimensioni sono di circa 50 cm, a differenza della cornacchia nera che è un po' più piccola. I giovani somigliano agli adulti.
            Dove trovarlo: nidifica sugli alberi

              Merlo, Turdus merula (Linnaeus, 1758)

              Uccello di dimensioni medio-piccole appartenente alla famiglia dei Turdidi ben adattato alla convivenza con l'uomo
              Dimensioni: lunghezza 24-27 cm, apertura alare 36-41 cm
              Aspetto: il maschio presenta un piumaggio in genere completamente nero o marrone scuro; il becco e il contorno degli occhi sono di un giallo acceso tendente all'arancione. Le zampe sono brune e squamose. La femmina più piccola è di colore bruno scuro, con la gola più chiara, striata. Negli esemplari maschi sono alle volte presenti fenomeni di albinismo parziale, che si evidenzia con il colore bianco di parte delle remiganti primarie o delle caudali.
              Dove trovarlo: nidifica su arbusti, alberi, siepi

                Passera d'Italia, Passer italiae (Vieillot, 1817)

                È la specie di uccello più comune che si ritrova in Italia.
                Dimensioni: lunghezza 15-16 cm, apertura alare 24-26 cm
                Aspetto: il maschio ha il capo nocciola, le guance bianche, gola e petto neri; la femmina è più chiara ed uniforme. Il becco è massiccio da granivoro.
                Dove trovarlo: Costruisce un voluminoso nido con erbe e materiali vari all'interno di cavità e principalmente su manufatti, ad esempio sotto le tegole dei tetti, nei comignoli o nei fori dei muri.

                  Pettirosso, Erithacus rubecula (Linnaeus, 1758)

                  Uccello di piccole dimensioni appartenente alla famiglia dei Turdidae.
                  Dimensioni: lunghezza 13-14,5 cm, apertura alare 22-24 cm
                  Aspetto: è di aspetto paffuto e senza collo. Gli adulti hanno il petto e la fronte colorati di arancio. Il resto del piumaggio è di colore bruno oliva. Ai giovani manca la colorazione arancione e sono fortemente macchiettati.
                  Dove trovarlo: nidifica nei buchi, nelle spaccature di alberi, ai piedi delle siepi, nell'edera o ben nascosti al suolo

                    Rondine, Hirundo rustica (Linnaeus, 1758)

                    La rondine comune è un piccolo uccello migratore dell'ordine dei passeriformi.
                    Dimensioni: lunghezza 17-19 cm, apertura alare 33-35 cm
                    Aspetto: testa, collo e dorso neri con riflessi blu metallici, fronte e gola rosso castano, ventre bianco e coda tipicamente forcuta per l'allungamento delle timoniere esterne, di colore nero con una banda trasversale bianca. Ha una coda lunga e biforcuta, ali curve e aguzze e un piccolo becco diritto di color grigio scuro I giovani hanno un piumaggio simile a quello degli adulti, ma meno brillante, e si distinguono in volo per le timoniere esterne meno allungate.
                    Dove trovarlo: nidifica all’interno degli edifici o sotto i portici

                      Rondone comune, Apus apus (Linnaeus, 1758)

                      Gran parte della gente li confonde con le rondini. È uno degli uccelli più tipici dei nostri centri storici. In primavera ed in estate basta alzare gli occhi verso i tetti dei palazzi storici e delle chiese per vedere i rumorosi caroselli di questi splendidi volatori.
                      Dimensioni: lunghezza 16-19 cm; apertura alare 38-44 cm
                      Aspetto: il maschio e la femmina hanno una livrea identica con colorazione prevalentemente marrone scuro, ad eccezione della gola biancastra. Le zampe sono cortissime e il becco è molto corto, largo e nerastro. Le ali sono falciformi.
                      Dove trovarlo: nidifica nei tetti delle case, soprattutto quelli di tegole "all'antica" e le colonie più numerose sono spesso ospitate, proprio in pieno centro delle città, nei tetti di cattedrali e castelli.

                        Storno, Sturnus vulgaris (Linnaeus, 1758)

                        Uccello di dimensioni medio-piccole, dell'ordine dei passeriformi.
                        Dimensioni: lunghezza 21-23 cm, apertura alare 37-41 cm
                        Aspetto: Il suo piumaggio in estate è nero lucente con riflessi violacei e verdi e con le punte delle piume bianche, mentre in inverno il nero diventa meno brillante e i riflessi si attenuano. Il becco è aguzzo, giallognolo in estate, bruno in inverno; le zampe sono rossastre, la coda corta. L'unico carattere che differenzia i sessi è una macchia sulla base del becco che è azzurra nei maschi, rossastra nelle femmine.
                        Dove trovarlo: nidifica dentro le cavità di tronchi e manufatti; sui tetti utilizza gli spazi tra le tegole e i comignoli

                          Verdone, Carduelis chloris (Linnaeus, 1758)

                          Uccello di piccole dimensioni appartenente all'ordine dei Passeriformi.
                          Dimensioni: lunghezza 13,5 cm, apertura alare 25-28 cm
                          Aspetto: è color verde oliva, con groppone verde-giallo e con giallo ben marcato sulle ali e sulla coda. La femmina ha tinte più opache ed è meno gialla. Il becco massiccio, è biancastro, le zampe sono color carnicino chiaro
                          Dove trovarlo: nidifica sugli alberi

                            Verzellino, Serinus serinus (Linnaeus, 1766)

                            Uccello di piccole dimensioni appartenente all'ordine dei Passeriformi.
                            Dimensioni: lunghezza 11-12 cm; apertura alare 20-22 cm
                            Aspetto: Livrea verde-giallastra, groppone giallo brillante e coda bruno-nerastra; il maschio ha fronte, gola, petto e sopracciglio giallo brillante; la femmina è più striata, più bruna di sopra e grigia di sotto. Il becco è corto e tozzo e le zampe sono marrone rosato.
                            Dove trovarlo: nidifica su alberi, prevalentemente conifere


                              città di firenze
                              Comune di Firenze
                              Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
                              50122 FIRENZE
                              P.IVA 01307110484
                              Privacy
                              Note Legali
                              Accessibilità
                              Licenza Creative Commons

                              Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006